Share!

Pubblicato il: 5 Dicembre 20225,5 min di lettura
La necessità di una trasformazione digitale sta diventando sempre più urgente per le aziende. La sua applicazione è una risposta all'aumento della necessità di servizi digitali, alla crescente adozione di tecnologie collaborative e all'uso di programmi di intelligenza artificiale (AI) e di elaborazione dati, ormai diffusi e conosciuti da gran parte degli utenti. Le nuove tecnologie offrono ai clienti e utenti finali nuovi modi di interagire con le aziende, di conseguenza queste ultime stanno investendo in strategie di trasformazione digitale per competere meglio in questo nuovo ambiente e questo può significare molte cose: l’aggiornamento di un sito web, per esempio, la creazione di nuove applicazioni o piattaforme, l’integrazione dell’intelligenza artificiale e così via. Viviamo in un mondo in cui i dati e la tecnologia stanno cambiando quasi tutti i settori. Le aziende si trovano ad affrontare ogni giorno nuove sfide, avendo a che fare con clienti che hanno a portata di mano più informazioni che mai. Questo ha creato un ecosistema in cui le aziende devono adattarsi, o rischiano di fallire. Possiamo quindi affermare che la trasformazione digitale è il modo in cui le aziende affrontano queste sfide, utilizzando la tecnologia per cambiare il modo in cui operano dall'interno, invece di continuare a operare con le stesse vecchie modalità.

Trasformazione Digitale: cos'è, nel dettaglio?

Come abbiamo appena visto, la trasformazione digitale è lo sforzo di un'azienda di trasformare le proprie attività per migliorare il coinvolgimento dei clienti e degli stessi dipendenti, oltre ad aumentare la fedeltà al marchio attraverso l'adozione di tecnologie digitali. È il processo di cambiamento di un'organizzazione per trarre vantaggio dalle nuove tecnologie e dai nuovi modelli di business. È stata utilizzata in ambito aziendale fin dagli anni '90 ed è diventata popolare negli ultimi anni con l'ascesa dell'intelligenza artificiale e di altre tecnologie che hanno trasformato sia la società che il modo di vivere di ogni persona. Non parliamo di una tecnologia o di uno strumento specifico, ma piuttosto di un approccio che utilizza più tecnologie e tecniche per una trasformazione a livello aziendale. È una vera e propria iniziativa strategica, che mira a trasformare la cultura organizzativa e il modello di business di un'organizzazione, integrando le tecnologie digitali e apportando cambiamenti e ottimizzazioni nei processi aziendali, nella struttura organizzativa e negli stili di gestione.

Perché un’azienda dovrebbe interessarsi alla trasformazione digitale?

Per competere meglio nella realtà commerciale di oggi, le aziende investono in strategie volte al miglioramento delle prestazioni e dell’esperienza utente. La trasformazione digitale può aiutare un’azienda proprio in questo senso, perché soddisfa le aspettative dei clienti che sono già abituati a utilizzare i servizi digitali e migliora quelle di chi non ha ancora imparato a utilizzarli, ma ne trae enorme benefici sin da subito. Non solo. Anche i dipendenti possono avere benefici: basta pensare al lavoro agile, che negli ultimi anni si è diffuso anche in Italia. L’uso di nuove tecnologie può supportare questo ambito e rendere più semplice la vita lavorativa. Ma anche i nuovi sistemi digitali, dedicati alla comunicazione azienda-dipendenti, sono un ottimo esempio di beneficio acquisito. Perché la trasformazione abbia successo, le organizzazioni devono trasformare la loro cultura e l'organizzazione. Devono connettere dipendenti e clienti e trasformare digitalmente il cuore dell'azienda. Questo obiettivo può essere raggiunto solo se si presta particolare attenzione alle persone coinvolte nel processo: non è un cambiamento che può essere automatizzato o implementato dall'alto verso il basso, ma richiede il coinvolgimento di tutti i livelli dell'organizzazione. È un processo continuo, un'evoluzione che richiede un'attenzione costante al cambiamento e allo sviluppo. Le aziende devono concentrarsi sulla ricerca di modi per integrare la tecnologia nell'organizzazione e utilizzarla per riorganizzare, ripensare e riprogettare il modo in cui operano.

Trasformazione Digitale e processo di avviamento

Il modo migliore per iniziare una trasformazione efficace è dare priorità agli obiettivi dell'organizzazione. Fare un elenco delle aree aziendali che potrebbero beneficiare maggiormente della trasformazione digitale, per esempio, è un buon inizio. Una volta stabilito su quali aree concentrarsi, si può iniziare a pensare ai modi migliori per raggiungere gli obiettivi:
  • Scegliere l'obiettivo della trasformazione - Il primo passo del processo di trasformazione consiste nell'identificare gli obiettivi più sensati per la vostra azienda
  • Costruire la visione della trasformazione - Successivamente, si può costruire la visione della trasformazione, che è una panoramica di alto livello del processo di trasformazione
  • Identificare i percorsi di trasformazione - Poi, si possono identificare i percorsi, ovvero i modi migliori per raggiungere gli obiettivi di trasformazione
  • Metriche di trasformazione - Infine, le metriche di trasformazione sono i parametri da utilizzare per misurare il successo del processo di trasformazione

Trasformazione Digitale e Digitalizzazione sono la stessa cosa?

La digitalizzazione è il processo di conversione di qualcosa di specifico (ad esempio un prodotto, un servizio, un'immagine, ecc.) in forma digitale o in dati informatici. Comporta generalmente l'uso di processi informatici, basati su macchine che rendono un prodotto, un'immagine o un testo un formato digitale. Una differenza fondamentale tra digitalizzazione e trasformazione digitale è che la digitalizzazione non richiede alle aziende di cambiare i propri processi o l'infrastruttura tecnologica, come avviene per la trasformazione digitale. Le tecnologie digitali attuali hanno creato l'opportunità per le aziende di digitalizzare qualsiasi tipo di bene e siccome Internet è diventato parte integrante della nostra vita quotidiana, la digitalizzazione può fornire una preziosa fonte di informazioni sulle esigenze, gli interessi e i comportamenti dei clienti. Possiamo dire, quindi, che la digitalizzazione è "il processo di conversione di un prodotto o di un servizio in un formato digitale". La differenza principale tra trasformazione digitale e digitalizzazione è che la trasformazione digitale coinvolge un insieme più ampio di attività ed è più trasformativa. Richiede alle aziende di cambiare il modo in cui operano e di integrare le tecnologie digitali nelle loro attività. Al contrario, la digitalizzazione è spesso utilizzata per descrivere attività che richiedono pochi cambiamenti da parte dell'azienda. Sebbene entrambi i concetti implichino l'uso di tecnologie digitali, la trasformazione è più trasformativa (appunto) e meno incentrata sulla tecnologia. Comporta l'aggiornamento e la ristrutturazione dei sistemi, dei processi e della cultura organizzativa di un'azienda mentre, nel contesto aziendale, la digitalizzazione si riferisce all'uso della tecnologia digitale per aumentare efficienza e produttività di un dato prodotto.

La Trasformazione Digitale in Exeen

Con Exeen, lavoriamo a fianco di molte aziende, aiutandole nel loro processo di trasformazione digitale. Per noi, è fondamentale supportarle in questo importante e delicato momento aziendale e mettiamo in campo non solo la creazione di strategie dedicate alla Digital Transformation, ma anche l’innovazione dei processi aziendali, la progettazione di piattaforme digitali create su misura per ogni azienda e un affiancamento continuo anche nei momenti successivi. La tua azienda è pronta ad accogliere la trasformazione digitale? Parliamone senza impegno!

Se il nostro modo di pensare ti piace e vuoi conoscerci meglio, contattaci sul sito o scrivici su Linkedin. Aspettiamo di conoscere il tuo entusiasmante progetto!