Share!

Pubblicato il: 20 Gennaio 20235,2 min di lettura
I prodotti digitali sono di uso frequente. Tutti noi (o almeno, la maggior parte di noi) ne utilizziamo uno, se non di più, solo che spesso i tecnicismi non ci permettono di riconoscerlo, nelle sue caratteristiche. Cos'è, allora, un prodotto digitale? Che aspetto ha? Quali caratteristiche? Quante tipologie comprende? Con questa guida, in alcuni punti liberamente ispirata al bellissimo articolo di Joca Torres (potete leggerlo qui), vogliamo rispondere alle domande più diffuse e farvi entrare un po' di più nel mondo di Exeen, soffermandoci su quei prodotti digitali che ci piace tantissimo progettare.

Cosa sono i prodotti digitali?

Capire cosa è un prodotto digitale e quali funzionalità può avere, è utile alle aziende per comprenderne la corretta implementazione al loro interno. Chiariamo, quindi: i prodotti digitali sono beni o servizi a fruizione digitale, quindi sono qualcosa di immateriale che nasce e si sviluppa in rete. Internet ne è letteralmente sommerso: ogni volta che navigate su Facebook o guardate una storia Instagram, state proprio fruendo di un prodotto digitale (la cui natura ve la spiegheremo più avanti). Sono diverse le tipologie conosciute e utilizzate, noi ci soffermeremo su quelle più in linea con il nostro business:
  • piattaforme
  • software
  • applicazioni

 Tipi di prodotti digitali

Se dovessimo dividere i prodotti digitali in base ai target, avremmo tre tipologie riconosciute:
  • Prodotti digitali per i clienti finali: con questo tipo di prodotto, i clienti finali sono disposti a pagare per utilizzare il software che risolve loro un problema.
  • Prodotti digitali per le aziende: con questo tipo di prodotto, i clienti finali sono le aziende, che sono più disposte a pagare per un software rispetto al cliente finale.
  • Prodotti digitali misti: in questo caso, il prodotto risolve il problema sia per i clienti finali che per le aziende. Solitamente, sono le aziende a pagare e il cliente finale può utilizzarlo gratuitamente.
Ovviamente, quando parliamo di aziende è chiaro che ci riferiamo in particolare a due tipologie:
  1. le aziende digitali, la cui gestione del prodotto è fondamentale per buona parte della visione e della strategia dell'azienda, che si fonda su di esso (un esempio? Google)
  2. le aziende nate tradizionali o basate su un prodotto tradizionale, in cui la tecnologia e l'utilizzo di software e piattaforme potenziano o sono alla base di beni o servizi tradizionali offerti (un esempio? Deliveroo)

Le Piattaforme

Le piattaforme sono sistemi che acquistano valore se utilizzate da persone e questo valore aumenta all'aumentare delle stesse persone che le utilizzano. Possono essere distinte in:
  • Piattaforme single-side: sono quelle che assumono valore se utilizzate da tante persone (un esempio sono i social network)
  • Piattaforme cross-side o multi-side: sono quelle in cui ci sono due o più gruppi diversi di persone che la utilizzano in modi distinti e che traggono vantaggio dal diverso modo in cui ciascun gruppo la utilizza (un esempio è Airbnb)
Possono, poi, essere suddivise in base al tipo di contenuto che offrono ed essere quindi di servizi, di pagamenti, di contenuto ecc. In ogni caso, si raggruppano sotto la stessa tipologia e sono sconosciute nel mercato come piattaforme digitali (spesso, il termine viene usato anche al posto di prodotti digitali)

I software

Come prima cosa, chiariamo che non tutti i software sono prodotti digitali. Per essere considerato tale, un software deve avere degli utenti utilizzatori. Un firmware, per esempio, è un software, ma non è un prodotto digitale perché dialoga direttamente con un hardware e non si interfaccia con gli utenti. Quindi, i software di cui ci occupiamo sono quelli che hanno utenti in grado di utilizzarli per risolvere determinate necessità: un esempio sono i software di scrittura, come Word, ma anche software operativi, come i sistemi iOS e Android. Molte aziende utilizzano anche software interni, dotati di utenti finali che li utilizzano per specifici percorsi in grado di migliorare la produttività. La loro caratteristica comune è l'interfacciarsi direttamente con gli utenti e permetterne l'utilizzo.

Le applicazioni

In questo caso, parliamo di software applicativi, ovvero software che permettono al cliente finale di svolgere un compito specifico, nel momento in cui vengono avviati. Sono sviluppate per funzionare su determinati dispositivi e per diverse categorie di utilizzo e, di base, possono eseguire determinate operazioni, utili alla risoluzione di una specifica necessità. Un esempio? L’home banking che utilizziamo ogni giorno è un software applicativo e ci consente, grazie alla sua natura, di svolgere tutte quelle funzioni utili per cui è stato progettato.

Il processo di creazione di un prodotto digitale

Per nascere, un prodotto digitale segue una progettazione specifica, che varia da azienda ad azienda ma che prevede, in generale:
  1. l'idea: quale esigenza o problema deve risolvere? Con la risposta, si elabora un'idea per un prodotto digitale che possa soddisfare le richieste
  2. il mercato: una ricerca di mercato è fondamentale per capire se esiste un pubblico interessato al prodotto e scoprire eventuali concorrenti
  3. il prototipo: si progetta il prototipo, considerando caratteristiche e obiettivi degli utenti che andranno ad utilizzare il prodotto finale
  4. lo sviluppo: si inizia a sviluppare il prodotto, con specifiche tecnologie e grazie al team di sviluppatori
  5. il test: il prodotto deve necessariamente essere testato, per identificare eventuali bug o problemi e verificare che soddisfi le esigenze dell'utente
  6. Il lancio: finalmente, il prodotto viene lanciato sul mercato. Il suo successo dipenderà anche dalle azioni a supporto del lancio
  7. la manutenzione e il miglioramento continuo: monitorare il prodotto e ricevere feedback dall'utente è importantissimo per apportare eventuali miglioramenti e/o correzioni

Exeen e l’approccio ai prodotti digitali

In Exeen, collaboriamo con software house che completano le nostre competenze di business design e product design, così da ideare e progettare insieme alle aziende il prodotto digitale migliore, in base alle specifiche richieste ed esigenze. Affianchiamo gli imprenditori nell’ideazione e nella progettazione e diamo loro tutti gli strumenti necessari per avere risultati sempre più performanti: le sfide che a volte ci si presentano sono lo stimolo migliore. Ogni progettazione si basa sull’incontro tra il know how portato dal cliente e le competenze specifiche del nostro team: l’unione delle conoscenze, delle esperienze e delle skills si incontrano e prendono vita nell’ideazione di un prodotto digitale che sarà il perfetto risultato di più esperienze e più conoscenze. Siamo curiosi di ascoltare le tue idee, scrivici a info@exeen.it e seguici sulla nostra pagina LinkedIn!

Se il nostro modo di pensare ti piace e vuoi conoscerci meglio, contattaci sul sito o scrivici su Linkedin. Aspettiamo di conoscere il tuo entusiasmante progetto!